sabato 24 settembre 2011

lunedì 19 settembre 2011

Cosa pensa un uomo alle cinque di mattina di un lunedì uggioso

Alle cinque meno un quarto di mattina sul letto guardando l'ora proiettata sul soffitto.
Piove a dirotto. Si sente la pioggia che scroscia sul vetro del velux

Penso al fatto che ci sentiamo immortali fino all'ultimo e che poi non abbiamo più modo di smentirci. Finiti.

Penso che se l'uomo è consapevole di sè stesso non può essere accaduto per caso.

Penso però che  tutto ciò che accade non può essere preordinato... quale perverso disegno legherebbe i bunga bunga ai bambini che muoiono di fame in Somalia.... senza che nemmeno nessuna delle due cose serva poi da monito agli altri.
Ecco a cosa serve la televisione! ...se l'avessi vista avrei ancora nella mente le traiettorie dei gol vincenti dell' Udinese e le curve delle miss Italia.

Sì..... rileggendo un post del cazzo..

lunedì 12 settembre 2011

N' intendo

Stamattina primo giorno di scuola, mollato il grande nei dintorni delle medie, la media appena sulle scale delle elementari, ho accompagnato il piccolo all'asilo..
..solita routine per lasciarlo, mi siedo sulla seggiolina e gli chiedo:
"Che disegno vuoi che facciamo?"
"Facciamo papà seduto sul gabinetto che gioca col nintendo!!!"
"Che???"
Ad alta voce e con un sacco di genitori vicini
E' bello sapere come ti vedono i figli.e condividere queste visioni con altri.......



ps ci sarò andato 3/4 volte col nintendo..ma.. sterminavirus  è eccezionale....

martedì 6 settembre 2011

C'è crisi

Ieri giornata apparentemente ordinaria... ma pensandoci bene...

a lavoro  ennesima riunione.. il capo ci dice che con sta crisi bisogna lavorare di più ... ore di straordinario (non pagato) chi non lo fa  dimostra di non collaborare all'interesse "comune"... lui ben rimane fino alle otto.... volevo rispondere .... Bravo! (mona) e dopo una vita di straordinari non pagati  basta una scorregina dell'amministratore delegato a Milano che fa perdere qualche milione in borsa e si fuma in un attimo non solo i nostri  "sforzi"ma quelli di migliaia di persone... ed io ho sacrificato il mio tempo libero di una vita lavorativa per una scorregina? Non basta lavorare degnamente e correttamente?


Insomma la vita non è facile non so se continuare così o stamattina arrivare a lavoro cazzeggiare tutto il giorno con un ampio margine di straodinario......